Carte di credito: frodato un consumatore su quattro

Secondo uno studio condotto da ACI Worldwide e Aite Group, un consumatore su quattro è vittima di una truffa quando utilizza la propria carta di pagamento; tale studio è stato realizzato in 17 Paesi diversi su un campione rappresentativo di 5.200 consumatori. Solamente il 20% degli intervistati, dopo aver subito il furto, ha deciso di smettere di utilizzare la propria carta o di cambiarla direttamente.

Come si legge nel report di ACI Worldwide e Aite Group, le frodi su carte di credito sono frequenti soprattutto in Messico e in USA, con rispettivamente il 44% e il 42%, mentre lo sono meno nei Paesi Bassi e in Svezia, dove si verifica il 12% di questi episodi. Nonostante questo dato, gli svedesi hanno un indice di soddisfazione molto basso, che si attesta ad appena il 13%.

L’Italia, da sempre diffidente nei confronti della moneta elettronica, si colloca a metà classifica: il 24% degli italiani ha subito delle frodi, ma ben il 49% ha paura di subirle. Con sorpresa, si scopre che più della metà degli italiani (circa il 60%) si dice soddisfatto delle proprie carte di credito e del rapporto che intrattengono con l’istituto finanziario o circuito internazionale (Visa, MasterCard o altri) che gliele concede.

La maggiore soddisfazione dei clienti italiani e, in generale, europei dipende dalla velocità con la quale l’istituto di credito è in grado d’identificare la truffa in corso e di segnalarla al cliente (32%), seguita dalla velocità di rimborso (23%) e dalla prevenzione alle truffe (l’82% del campione vorrebbe addirittura ricevere una notifica dalla banca per segnalare movimenti di denaro “insoliti”).

“I risultati di questo sondaggio – ha commentato Mike Braatz, Senior Vice President, Payments Fraud di ACI Worldwide – mostrano che le frodi con carte sono la più grande preoccupazione per i consumatori, gli istituti finanziari e i retailer. Mentre ci sono stati significativi passi avanti nell’ambito dello sviluppo di tecnologie per la prevenzione delle frodi, è chiaro che molto bisogna ancora fare per educare i consumatori su questa tematica e per coinvolgerli quando necessario”.

“Questi risultati – ha concluso Braatz – dovrebbero servire per allertare gli istituti finanziari e i retailer a restare costantemente vigili, e a guadagnare la fiducia dei consumatori lavorando insieme a loro per combattere le frodi”.

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Demo Gratuita CySEC - FSB Conto demo
Opinioni FXPRO.IT
Demo gratuita 30.000€ FCA - CONSOB Conto demo
Opinioni IG MARKETS
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Fibo Group
20€ gratis coupon CySEC Conto demo
Opinioni eToro
Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
10.000 $ CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC - LLC - FSC Conto demo
Opinioni BDSwiss

Luca M.

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com