L’IMU il saldo ci costerà 5 mld

imu-calcolo-seconda-rata-dicembre-2012-L-NphwPW

I comuni italiani hanno deciso di aumentare le aliquote, per questo l’IMU ci costerà 5 miliardi in più dell’acconto.

Il Sole 24 ore  ha fatto i conti in tasca sia agli italiani che  ai comuni. Secondo il resoconto a causa di questa nuova imposta, il cui saldo verrà versato entro il 17 dicembre, sale dai 18 miliardi previsti con le aliquote nazionali utilizzate per l’acconto ai 23 miliardi del saldo.

Il Sole 24 ore ha calcolato che per il saldo i rincari più alti sono stati nelle del Centro e del Sud, che vede un rapporto  di  100 euro pagati per l’acconto  a giugno, contro 160 euro da versare per il saldo.

Il gettito maggiore è previsto dal Nord del Paese, dove sono ubicati il maggior numero di immobili.

Il pagamento è previsto tramite modello F24 che si può pagare in banca, on line dai servizi bancari, ma anche su un apposito bollettino postale disposto ed autorizzato dal Tesoro. La dichiarazione da presentare nel caso di compra-vendita di immobili, o per variazioni, scadrà il 4 febbraio 2013.

 Fiscooggi, la web-zine dell’Agenzia delle Entrate sottolinea che “Per il nuovo pagamento alle poste, il contribuente potrà recarsi presso un’agenzia postale o effettuare il versamento dell’imposta tramite il servizio telematico gestito da Poste italiane spa. In quest’ultimo caso, riceverà l’immagine virtuale del bollettino o una comunicazione in formato testo, che costituiscono la prova del pagamento e del giorno in cui è stato eseguito. Sul bollettino, messo a disposizione gratuitamente da Poste italiane presso tutte le proprie agenzie, sarà riportato il numero di conto corrente 1008857615, valido indistintamente per tutti i Comuni del territorio nazionale, intestato a ‘Pagamento Imu’.

I Comuni potranno richiedere alle Poste la predisposizione di bollettini prestampati, integrati con l’importo del tributo dovuto e i dati identificativi di chi deve effettuare il versamento. Il pagamento dell’Imu tramite bollettino postale deve essere effettuato distintamente per ogni Comune sul cui territorio sono situati gli immobili. Vale a dire che, se si possiedono fabbricati in Comuni diversi, sarà necessario compilare tanti bollettini quanti sono i Comuni ‘ospitanti’: sul modulo prestampato c’é spazio per un unico codice catastale”.

Migliori Piattaforme di Trading Online

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC / FCA / ASIC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets.com Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: $250
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
DUKASCOPY EUROPE Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

IQ Option Deposito: 10 $
Licenza: CySEC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio
BDSwiss Deposito: 100 $
Licenza: CySEC - LLC - FSC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Luca M.

Lascia un commento

Lascia un Commento

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com