Conti deposito sono veramente sicuri? Alternative di investimento

In molti hanno investito negli ultimi anni nei conti deposito. In questa guida, ci occuperemo di analizzare cosa sono e se sono effettivamente così sicuri come vogliono farci credere, o se è meglio dirottare il nostro capitale in altri investimenti.

conto-deposito-migliore

Cosa sono i Conto deposito?

conto deposito

Con questo termine, identifichiamo tutti quegli strumenti di investimento utili alla gestione della liquidità. Sono solitamente studiati per investimenti a breve e medio periodo, ma non sono consigliati per coloro che vogliono investire per un periodo di tempo più lungo. In questo caso, meglio optare per investimenti che sono tendenzialmente più efficienti sotto il profilo dei rendimenti.

Maggiori approfondimenti sono disponibili su: Consigli su Investimenti finanziari: cosa sono e come investire?->

Attenzione poi anche al fatto che i conto deposito, come per altro tutti gli investimenti che hanno a che fare con i mercati finanziari, presentano dei rischi. Questi rischi non devono essere sottovalutati in quanto se così fosse, si ridurrebbe di molto fino anche ad azzerare il proprio ritorno economico sull’investimento effettuato.

Leggi anche Come gestire i propri risparmio oggi->

Rischi dei Conti Deposito: come investire in maniera sicura?

Lo abbiamo accennato, ma in questo paragrafo tratteremo di questo preciso argomento. I rischi correlati al conto deposito possono essere classificati in 3 categorie:

  1. rischio di credito;
  2. rischio regolamentare;
  3. rischio di reinvestimento.

Cerchiamo di capire di cosa si tratta.

Rischio di credito

In questo caso, la Banca potrebbe essere insolvente. Questo vuol dire di non essere più in grado di restituire all’investitore i suoi soldi. Quindi non assolve più al ruolo di creditore. Di questo ne avevamo già parlato, approfondendo l’argomento quando abbiamo parlato del Bail-in (Bail-in: crisi bancaria (MPS) Monte dei Paschi di Siena, ATLANTE, decreto salva banche, consigli per salvare i risparmi).

Nel caso specifico, se si tratta di capitali inferiori a 100.000 euro, è lo stato che ci garantisce, quindi possiamo star tranquilli che i nostri fondi sono tutelati dallo Stato tramite il Fondo di garanzia dei depositi. Il problema si viene a creare quando eccede i 100.000 €. In questo caso, il conto non è più garantito.

Rischio regolamentare

Questo particolare rischio è legato alle leggi, le quali possono cambiare e di conseguenza vengono meno le garanzie.

Rischio di reinvestimento

Infine, l’ultimo rischio che analizziamo è il rischio di reinvestimento, per cui, una volta scaduto il vincolo temporale del conto deposito, il risparmiatore dovrà cercare obbligatoriamente un nuovo conto deposito per i suoi investimenti. Ovviamente anche in questo caso, deve ricercare un reinvestimento che sia consono alle sue aspettative ma sopratutto che offra dei tassi soddisfacenti. Notate bene che questo non è semplice.

Infine, una particolare attenzione, deve essere posta sui tassi. Si deve ben tenere presente che i tassi sui conti deposito sono proporzionali alla necessità della Banca di reperire capitali. Tradotto in termini economici, vuol dire che:

il tasso di interesse di un conto deposito è inversamente proporzionale alla salute dell’istituto di credito che lo offre.

Quindi nel caso si tratti di banche in potenziale sofferenza finanziaria, si deve prestare attenzione, anche perché sono sempre queste ad offrire tassi più interessanti sul mercato proprio al fine di attirare clienti.

Quali alternative al conto deposito?

conto-deposito-arancio-

A nostro avviso, oggi vi sono diverse alternative al conto deposito. Alcune sono discrete, altre invece ottime per gli investimenti. Notate bene che il conto deposito sta diventando sempre più uno strumento meno popolare anche a seguito dei rendimenti in costante calo.

Se effettuate anche una semplice ricerca online è possibile notare come gli investimenti oggi sui conti sono calati. Ma come mai sono calati, visto e considerato che comunque offrono dei rendimenti e dei tassi più elevati rispetto al passato?

Notate bene che quando si investono i risparmi, la banca vi chiede di vincolare i vostri soldi per un periodo medio-lungo. Quindi questo tipo di investimento, oggi non è molto redditizio, ma il rendimento basterebbe a stento a difendere il capitale dall’inflazione. Una cosa di poco conto comunque.

Ecco quindi che in questi casi è meglio optare per una via alternativa. Molti investitori, non vogliono rinunciare agli investimenti sui conti deposito, ed in questo caso, consigliamo di investire con il conto deposito non vincolato.

Maggiori approfondimenti sono disponibili seguendo la nostra guida: Conto Corrente VS Conto deposito: quale scegliere? Guida completa – differenze-> 

Diverso è il caso invece per i risparmiatori che optano per un altro tipo di investimento. In questo caso, sul mercato oggi ve ne sono tanti, dai fondi pensione (Fondi pensione: cosa sono e a cosa servono? Guida completa) al trading online, alle obbligazioni subordinate (Investire in Obbligazioni subordinate, conviene? Grandi affari (per pochi) con il decreto salva risparmio), ecc.

Per fortuna oggi esistono queste alternative, che non sono di poco conto e che garantiscono una buona prospettiva di rendimento senza rinunciare alla flessibilità.

Leggi anche:

Investire nel trading online

trading-online-consigli

Se siete invece più propensi ad un investimento che vi garantisca dei rendimenti più alti, allora meglio investire nel trading online. Prima di procedere con questo strumento, è doveroso ricordarvi che tutti gli investimenti finanziari sono di per se molto pericolosi e questo potrebbe compromettere la perdita dell’intero capitale. Al contrario, però se si investe con una certa parsimonia, è possibile anche ottenere dei rendimenti altissimi che possono arrivare a toccare un rendimento pari all’80%.

In questo caso, è bene tenere in considerazione, questo tipo di investimenti. Per farlo consigliamo di affidarsi solo a broker regolamentati ed autorizzati come quelli che troverete alla fine di questa guida,anche perchè sono gli unici che possono garantire l’incolumità del vostro capitale.

Grazie al trading online, sarete voi a scegliere dove e come investire, e sopratutto quanto investire con una diversificazione del vostro portafoglio di  investimento. Badate bene che la diversificazione del portafoglio è molto importante se si vuole ottenere il massimo rendimento sempre in qualunque circostanza.

Premesso questo, riteniamo che sia di fondamentale importanza per voi, tenere in considerazione questo tipo di investimento. In questo caso, molti investitori come voi, hanno optato per gli investimenti con gli ETF o fondi.

In questo caso potreste optare per 2 diverse alternative:

1) investire in un portafoglio diversificato

Questo investimento, diversamente dal conto deposito offre un investimento su misura per voi; un portafoglio diversificato, costruito infatti la base della vostra propensione al rischio e una serie di dettagli che vanno a delineare il vostro profilo di investitore. In questo caso una perdita potrebbe essere compensata con un guadagno.

In sostanza, grazie alla presenza in portafoglio di diverse componenti, come ad esempio obbligazioni, azioni, ecc, avreste la possibilità di contenere i rischi legati all’andamento dei mercati. Questo vuol dire ottenere un ottimo rendimento, un rendimento più alto rispetto ai conti deposito.

2) investire in un Piano di Accumulo

La seconda alternativa al conto deposito che vi consigliamo è quella inerente ai Piani di Accumulo (PAC). 

come-e-dove-investire

Questa soluzione offre la possibilità di investire a piccole dosi, costruendo il proprio tipo di investimento nel tempo attraverso dei versamenti periodici anche di cifre modeste e contenute. Cifre che possono toccare anche i 100 € al mese.

Questo metodo, permette di esporre in misura minore l’investimento al rischio legato alla fluttuazione di mercato garantendo un rendimento soddisfacente al termine del periodo.

Per concludere, vi vogliamo lasciare con un nostro consiglio, che speriamo teniate ben a mente.

Attenzione a non farsi ammaliare da asserzioni illusorie come quella degli investimenti sicuri e privi di rischio. Non esistono oggi questi tipi di investimento. Se considerate che anche i titoli di stato oggi non sono più sicuri, è facile comprendere il grado di rischio che si corre.

In momenti di crisi, a nostro avviso, solo un investimento con un portafoglio diversificato (composto da + componenti come obbligazioni, azioni, valute, ecc.), potrebbe dimostrarsi un efficace salvagente per i vostri risparmi.

Articoli che pensiamo possano essere di vostro interesse:

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Demo Gratuita CySEC - FSB Conto demo
Opinioni FXPRO.IT
Social Trading CySEC Conto demo
Opinioni eToro
Conto demo gratuito Licenza FCA-CySEC-ASIC Conto demo
Opinioni Plus500
Bonus speciali Central Bank of Ireland Conto demo
Opinioni AVATRADE
Broker Bonus Licenza Fai Trading
10.000 $ CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC - LLC - FSC Conto demo
Opinioni BDSwiss

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

conto demo