Giocare in borsa: primi passi per investire in borsa da casa [GUIDA]

In questo nostro articolo vi indicheremo tutti i passi da compiere per investire in borsa da casa. Vi indicheremo come giocare in borsa, come scegliere i migliori asset su cui investire, ma soprattutto come investire in azioni e indici azionari.

Inoltre, vi daremo un accenno anche ai possibili metodi per investire in borsa online grazie al trading online. Tutti i concetti che troverete in questa guida sono stati scritti per essere compresi anche da persone estranee al mondo del trading online e la borsa, che haanno deciso di informarsi per iniziare ad investire in borsa.

Investire in Borsa o giocare in borsa: cosa significa investire in azioni

Investire-in-Borsa-come-si-fa?

Borsa italiana – Borsa Milano

Investire in borsa significa comprare e vendere titoli azionari, puntando a guadagnare tra la differenza di prezzo (di acquisto e vendita). Nel mondo della borsa, come negli altri maggiori mercati finanziari (per esempio Forex e CFD), si può guadagnare sia quando vi è un aumento nel valore di un titolo azionario, sia quando vi è un ribasso nel valore di un titolo azionario.

Oggi, grazie al trading online è possibile investire in azioni, semplicemente da casa, senza problemi. Questo è possibile grazie alle piattaforme di trading online conosciute meglio come broker.

Oggi è possibile investire in borsa principalmente tramite i seguenti metodi:

  • mercato azionario
  • trading opzioni binarie
  • trading CFD (contract for difference)

 In questo caso,è possibile scegliere una delle seguenti piattaforme di trading online, regolamentate ed autorizzate e di seguito riportate:

Migliori piattaforme di Trading & Forex

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito Licenza CySEC - CONSOB Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC -CONOSB Conto demo
Opinioni 24Option
20€ gratis coupon Licenza CySEC - CONSOB - BaFin Conto demo
Opinioni eToro

Migliori broker Opzioni Binarie

Broker Bonus Licenza Fai Trading
100% CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
10.000 $ CySEC - CONSOB Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC Conto demo
Opinioni BDSwiss

In breve con il trading online, tutti possono iniziare a guadagnare giocando in borsa. Non importa che tu sia un trader principiante o un trader esperto. Il trading online viene proposto a tutti, grazie anche alla formazione offerta dal proprio broker, che insegna le basi di trading. Inoltre molti broker oggi permettono di fare pratica con un conto demo, grazie al quale tutti i trader possono testare non solo la piattaforma di trading, ma possono iniziare a sperimentare le proprie strategie di trading e muovere i primi passi in questo fantastico mondo. 

Come iniziare ad investire in borsa?

Per iniziare ad investire / giocare in borsa online, è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • un PC con una connessione internet stabile;
  • una piattaforma di trading online, da scegliere tra quelle da noi consigliate e regolamentate;
    • tutti i broker consigliati offrono una formazione adeguata a tutti i trader siano essi dei trader principianti siano essi degli esperti;
    • grafici inerenti alle quotazioni di mercato in tempo reale;
    • notizie economiche;
    • commenti e suggerimenti operativi;
  • Tanta voglia di imparare.

Oggi, grazie al trading online sarà possibile ottenere dei guadagni che possono arrivare anche al 70 % in base al broker prescelto e ad una giusta preparazione di trading, senza la quale si rischia di perdere l’intero capitale investito. Per tanto vi consigliamo scrupolosamente di applicarvi e di seguire tutti i consigli che il vostro broker vi fornisce.

Inoltre, grazie al tantissimo materiale che si può trovare all’interno del nostro blog, con guide ed approfondimenti appropriati, potrai, iniziare ad apprendere quelli che sono i giusti termini del trading online, come sia possibile investire in borsa, ecc.

Come investire in borsa con il trading online

Come-investire-in-borsa-con-il-trading-online

Investire in borsa

Quando si investe in borsa si possono fare principalmente due differenti tipi di operazioni:

  • Operazioni long (investire al rialzo)
  • Operazioni short (investire al ribasso)

In altre parole, quando si opera in borsa si possono comprare titoli azionari e vendere titoli azionari. Lo scopo rimane comunque lo stesso: puntare a fare un profitto. Quando si vuole comprare, si otterrà un guadagno solamente se il valore del titolo azionario sarà aumentato quando lo vorremo vendere. Per esempio, compriamo 100 titoli azionari di una società quando valgono €7,50 l’uno, e poi li rivendiamo quando valgono €9,50 l’uno. La differenza di prezzo moltiplicata per il numero di titoli azionari equivale al nostro profitto (in questo caso €200).

Quando si vuole vendere, la cosa diventa un po’ più complicata. Nelle operazioni short infatti, è il broker che ci presta il numero di titoli azionari su cui vogliamo investire al ribasso. Per esempio, il broker può prestarci 1000 titoli azionari dell’ENI, quotati a €4,50 l’uno. I titoli che il broker ci presta per un’operazione short, vengono venduti immediatamente: il profitto, in questo caso €4500, rimane però “congelato” nel proprio account di trading.

Tale profitto servirà per ricomprare la stessa quantità di titoli azionari che ci aveva prestato il broker, perché dobbiamo restituire al broker tali titoli azionari. In tal caso, avremo un guadagno se il valore del titolo azionario è calato. Se infatti, per esempio, il valore cala a €4,00 per azione ENI, per ricomprare i 1000 titoli azionari dovremmo spendere solamentee €4000.

La differenza tra la vendita iniziale dei titoli prestati e la spesa per riacquistarli è pari  +€500 in questo caso. Ovvero il nostro profitto. Se invece il valore del titolo aumenta, dovremo spendere più soldi di quelli guadagnati dalla vendita iniziale dei titoli pretsati: in tal caso subiremo un perdita.

Investire in borsa con le opzioni binarie e  CFD

Il metodo principale per investire in borsa rimane quindi il classico mercato azionario. Quando si opera sul mercato azionario, si vanno realmente a comprare e vendere titoli azionari. Perciò, se compriamo i titoli azionari di una società, stiamo diventando effettivamente soci di tale società (con, ovviamente, una quota minima).

opzioni sulle valute

Nel corso degli anni però, sono stati introdotti altri strumenti finanziari per investire su i titoli azionari e indici azionari presenti in borsa. Stiamo parlando dei CFD (contract for difference) e delle opzioni binarie. La caratteristica principale di questi due strumenti finanziari è la seguente: quando li si utilizzano per investire su i titoli azionari, non si andrà a possedere realmente i titoli azionari su cui si investe.

Detta così, per chi non si intende di trading online, potrebbe avere poco senso. Vediamo di chiarificare. Sia i CFD che le opzioni binarie sono dei contratti tra gli investitori ed i broker. Non è come il classico mercato azionario, dove i trader comprano e vendono tra di loro. Nei CFD e nelle opzioni binarie, lo spostamento di asset (in questo caso la compravendita di titoli azionari), non avviene proprio.

I CFD e le opzioni binarie vengono utilizzati per speculare sull’andamento del valore dei titoli azionari. Se la previsione del trader risulta esatta, l’operazione porterà ad un profitto; viceversa, se la previsione del trader risulta sbagliata, l’operazione porterà ad una perdita. Perciò il modo di funzionamento è simile al mercato azionario: se io investo al rialzo, sia che lo faccia con i CFD che comprando realmente i titoli azionari, guadagno solo e soltanto se il valore aumenta.

Investire in Borsa con i CFD e il Social Trading

Come vi abbiamo spiegato nei paragrafi precedenti, anche i CFD sono strumenti derivati, quindi vengono utilizzati per speculare sull’andamento del valore degli asset. Ciò significa che quando comprerete e venderete CFD non possederete mai l’asset scambiato (al contrario del classico trading azionario).

Inoltre, così come con le opzioni binarie, con i CFD è possibile fare trading su:

  • Titoli azionari
  • Indici azionari
  • Coppie di valute del Forex
  • Materie Prime
  • ETF

Nel trading CFD gioca un ruolo importante la leva finanziaria: tramite la leva possiamo letteralmente moltiplicare il valore del nostro investimento. Giusto per fare un esempio, se utilizzate una leva 1:100 ed investite €100, grazie a tale leva potrete muovere ben €10.000 (utilizzando solo i vostri cento!). Tutto ciò è reso possibile grazie alla leva finanziaria, che è una sorta di “prestito” (se così possiamo definirlo) da parte del broker, grazie al quale potete investire cifre superiori a quelle da voi realmente possedute.

eToro Trading

eToro Trading

Ciò significa che i vostri guadagni, ma anche le vostre perdite, verranno calcolati non sui €100 da voi realmente investiti, bensì su i €10.000 che avrete investito grazie alla leva finanziaria. Perciò la leva può da una parte amplificare i guadagni, ma anche le perdite. Per vedere un esempio di trading CFD, vi rimandiamo al nostro articolo su come fare trading CFD in azioni con eToro. eToro è uno dei broker leader del settore CFD, molto adatto anche ai trader non professionisti e a chi si vuole avvicinare al mondo del trading online (anche grazie all’offerta dell’account demo gratuito ed illimitato).

Ma se parliamo di eToro, non possiamo non parlare di Social Trading. Per chi non lo sapesse, eToro è stato il primo broker ad aver introdotto il Social Trading nei CFD. Grazie al Social trading è possibile investire copiando (automaticamente) le operazioni svolte dagli altri trader registrati alla piattaforma di eToro. Vi basteranno un paio di click per ricercare i trader da seguire, scegliere la somma da investire, ed il gioco è fatto. In tal modo, anche i trader alle prime armi possono sfruttare la conoscenza ed esperienza dei trader professionisti, copiando le loro operazioni.

Giocare in borsa da casa investendo con le giuste strategie di trading online

investire-in-azioni

Giocare in borsa simulazione

Le strategie di trading online, si basano sullo studio di analisi matematiche e grafiche che possano suggerire al trader il miglior momento per comprare e vendere. Come abbiamo visto oggi è possibile investire in borsa grazie al trading online, scegliendo tra il trading le opzioni binarie e il trading con il mercato forex.

Precisiamo sin da subito che non esiste una strategia di trading adatta per tutti i trader, ma esistono differenti strategie di trading, in base ai trader e al loro stile di trading. Per tanto, è possibile personalizzare diverse strategie di trading online sulla base dei propri obbiettivi di trading, delle proprie capacità intellettuali e psicologiche.

Inoltre consigliamo anche di utilizzare 2 tecniche super collaudate per non trasformare le vincite in perdite:

  • stop loss: si stabilisce un massimo di perdita che si è disposti a subire;
  • take profit: si posiziona un livello di uscita dinamico che salga pian piano.

Investire in azioni: quanti soldi servono?

E se ti dicessi che potresti copiare un trader di successo? Puoi provarlo prima. Dai una possibilità al Social Trading.

In molti si pongono questa domanda: quanto soldi servono per investire in borsa? Una domanda del tutto lecita, ma la cui risposta varia a seconda di molti fattori. Innanziutto, bisogna considerare come avete deciso di investire su i titoli azionari. Il classico mercato azionario richiede capitali di una certa entità, di solito compresi (come minimo) tra i €5000 – €10.000 per iniziare ad investire in borsa.

Se non disponete di tali cifre, o non vi sentite pronti ad investirle, potete utilizzare altri strumenti finanziari come i CFD e le opzioni binarie. In entrambi casi, i capitali minimi per investire sono davvero contenuti: si parla di solito di €100-200 per poter aprire un account di traing online e avere accesso ad una piattaforma di trading per investire. Ovviamente, nessuno vi vieta ad iniziare investendo una cifra maggiore: il nostro consiglio, specialmente se non avete mai fatto trading online prima d’ora, è di investire al massimo €1000 nel vostro primo account di trading CFD o opzioni binarie.

Indipendentemente da come avete deciso di investire in borsa però, ricordatevi di scegliere solamente cifre che potete permettervi di perdere. Cosa significa? Significa che dovete investire cifre che non metteranno a rischio la vostra stabilità finanziaria. In altre parole, non investite cifre “troppo grandi” per le vostre tasche.

La borsa e il rischio: investire in borsa online

Un altro argomento che bisogna sempre trattare quando si parla di investire in borsa, è il rischio. Chiariamolo subito: fare trading online, perciò investire in borsa, è rischioso. Il rischio è un fattore che non si può eliminare. Chiunque vi dica che il trading online e l’investire in borsa sia esente da rischi e facile, sta mentendo spudoratamente. Fare trading online è rischioso, poiché può comportare la perdita dl vostro capitale (in caso di decisioni sbagliate).

gestione-soldi-e-rischio

Tutte le attività di investimento sono rischiose: che sia il mercato immobiliare, l’aprire un’attività oppure fondare una start up, oppure il trading online, il rischio è sempre presente. L’importante è sapere come gestire il fattore rischio, così da poterlo ridurre e controllare. Nonostante ciò, ricordatevi che non sarete mai in grado di eliminare completamente il fattore risschio. Sarà sempre presente, in tutte le vostre future operazioni di investimento in borsa.

Ciò significa che prima o poi, perderete dei soldi investendo in borsa. Dopotutto nessuno è perfetto: riuscire a compiere solo investimenti profittevoli è impossibile. Bisogna accettare il fatto che subire perdite “fa parte del gioco”. Ma l’importante è guadagnare più di quello che si perde. Se per esempio, su 10 operazioni di investimento ne sbagliate 2 ma guadagnate dalle restanti 8, potete dire di aver raggiunto un ottimo traguardo (e profitto).

Fissarvi con l’idea di non voler perdere denaro investendo in borsa, non sarà di aiuto se volete iniziare a fare trading online. Gli investitori professionisti sanno benissimo che le perdite si devono imparare ad accettare, e puntare a limitare il loro numero (controllate bene il termine: limitare, non eliminare). In tal modo, limitando le perdite, si aumenteranno i profitti: l’obiettivo che dovrebbe avere ogni trader che opera in borsa.

 

Termini da conoscere per sapere come investire in borsa

Chi vuole investire/giocare in borsa, non può non considerare o conoscere alcuni termini, che sono basilari per le proprie azioni di trading. Bisogna tener presente alcuni accorgimenti:

  • leggere con costanza e giornalmente, dei giornali di carattere economico; questo servirà soprattutto a chi non ha grande dimestichezza con la terminologia utilizzata e di conseguenza non conosce il significato di Azioni, Bot, Btp, Dow Jones,  Nasdaq,  Nikkei ecc.
  • Guardare un telegiornale economico, con regolarità, in modo tale da di familiarizzare ed imparare a pronunciare i termini più utilizzati;
  • Documentarsi attraverso libri, forum e siti on line, questo faciliterà di molto la comprensione e vi servirà anche come bagaglio culturale personale.in modo tale da aumentare le proprie conoscenze e muovere i primi passi nel mondo dell’ economia.

come-investire-in-borsa

Un primo termine da conoscere è sicuramente l’azione, ossia l’elemento cardine delle società, che rappresenta a tutti gli effetti una quota del capitale sociale di una società. Le azioni possono essere suddivise prevalentemente in 3 categorie:

  • Azioni ordinarie: secondo cui il detentore può esprimere il suo diritto di voto;
  • Azioni di risparmio: non si ha la possibilità di esprimere un voto ma conferiscono un dividendo maggiore rispetto alle precedenti azioni;
  • Azioni Privilegiate: garantiscono “un maggiore privilegio” nella ripartizione degli utili e potere di voto nelle assemblee straordinarie.

Titoli di borsa principali

  • BOT, buoni ordinari del tesoro: sono emessi nel breve termine e prevedono un importo minimo di sottoscrizione, che si aggirerà intorno ai 1000 euro e un rendimento dato dalla differenza tra il valore di rimborso e il valore d’ acquisto;
  • BTP, buoni del Tesoro Poliennali: emessi nel medio e lungo termine prevedendo un tasso fisso ed una cedola semestrale come prospettive di guadagno periodico sul titolo;
  • CCT, certificati di credito del Tesoro: emessi nel medio e nel lungo termine, e come i precedenti anche questi prevedono una cedola semestrale con l’aggiunta di un rendimento indicizzato a quello dei Bot;
  • CTZ, certificati del Tesoro zero coupon: questi prevedono dei titoli a tasso fisso, privi di cedola semestrale ed hanno una scadenza variabile tra i 18 o i 24 mesi.

Indici di borsa principali

  • Indice Dow Jones, della borsa americana che racchiude i trenta titoli più importanti;
  • Nasdaq, sempre riferito alla borsa americana e che racchiude i titoli ad alto contenuto tecnologico;
  • Nikkei, della borsa Giapponese. tratta i titoli del mercato Giapponese;
  • FTSE MIB, Financial Times Stock Exchange di Milano, inerente la borsa italiana e riguarda una media dei principali titoli italiani ad elevata capitalizzazione;
  • FTSE Italia Mid Cap, ancora borsa Italiana, comprendente i titoli delle società a media capitalizzazione;
  • FTSE Italia Small Cap, comprende i titoli societari a bassa capitalizzazione, della borsa Italiana;
  • MIB 30, racchiude i principali titoli italiani, ed in particolare delle prime 30 società italiane;
  • MIBTEL, un indice che racchiude in media ponderata tutti i più importanti titoli italiani;
Plus500 Trading

Plus500

<< Torna alla categoria Borsa Italiana e Mercati Finanziari

>> Vai all’articolo successivo: Guadagnare in Borsa: come investire da casa

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito Licenza CySEC - CONSOB Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC -CONOSB Conto demo
Opinioni 24Option
20€ gratis coupon Licenza CySEC - CONSOB - BaFin Conto demo
Opinioni eToro
Demo gratuita 30.000€ FCA - CONSOB Conto demo
Opinioni IG MARKETS
20$ bonus Cash senza deposito Licenza CySEC - CONSOB - ASIC Conto demo
Opinioni XTrade
25 € senza deposito Licenza FCA-CySEC-ASIC Conto demo
Opinioni Plus500
Broker Bonus Licenza Fai Trading
100% CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
10.000 $ CySEC - CONSOB Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC Conto demo
Opinioni BDSwiss
Conto demo CySEC - CONSOB Conto demo
Opinioni FaceOption

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

  • Mutazione

    Per investire in Borsa da casa ho scelto il trading di CFD. Non nascondo che in precedenza mi ero anche informato su come comprare azioni. Da appassionato di titoli italiani avevo pensato di rivolgermi alla mia banca per attivare un portafoglio di investimento azionario. Dopo aver letto le condizioni della proposta ed essermi informato sui tanti doveri a cui si è tenuti in quando azionista, ho deciso di puntare meglio sui Cfd azionari. La ricerca della migliore piattaforma per fare trading è stata lenta anche perché ho preferito attivare prima un po’ di conti demo e poi compiere la scelta definitiva.

    Per non lasciare nulla al caso ho anche provato ad investire in Borsa con le opzioni binarie ma non erano fatte per me. Con il trading di Cfd, invece, mi sono trovato subito a mio agio. Tra l’altro questo tipo di investimento ha un indiscutibile vantaggio rispetto all’acquisto tradizionale di azioni. Vista la particolare situazione di alcuni titoli azionari italiani, a partire dalle banche, ho iniziato a giocare in Borsa scommettendo su un ribasso della quotazione di quei titoli. Questa operazione è stata molto semplice grazie appunto alla possibilità del trading di Cfd di aprire posizioni short. In pratica ho guadagnato puntando sulla perdita di valore di quello specifico titolo.

    Nel giro di alcuni mesi sono riuscito ad incrementare il mio capitale. Tutto questo senza spese di consulenza visto che i broker di Cfd trading non prevedono questo genere di costo. Sono soddisfatto del mio risultato anche perché sono partito davvero con pochi soldi versati sul mio account. Se quindi vi state chiedendo quanti soldi servono per investire in Borsa…non preoccupatevi poiché con il trading di Cfd non sono necessarie grandi risorse.

    Secondo la mia opinione, però, è sempre bene ricordare che nessuno regala nulla a nessuno. Investire su un’azione con i Cfd significa leggere per bene i grafici ed informarsi sulle principali news riguardanti quel singolo titolo. Fare trading con i Cfd è, sotto questo punto di vista, come comprare azioni. In altre parole la fortuna non esiste e se esiste impatta davvero pochissimo. Questa la mia opinione da quando ho deciso di giocare in Borsa da casa con i Cfd.

  • Antonio_79

    Concordo in pieno con l’articolo… conoscono persone che hanno avuto grossi problemi per la loro incapacità di accettare una perdita. Penso sia proprio un problema di mentalità in quel caso: focalizzano tutto sulle perdite piuttosto che cercare i guadagni.

    Anch’io ho dovuto fare un paio di mesi di pratica, sfruttando l’account demo di eToro, prima di riuscire ad imparare a “gestire” le mie emozioni quando faccio trading. Ma devo dire che ne è valso la pena, dato che ora riesco a fare trading senza pressioni. Poi ovvio, non sono infallibile, per qualche guadagno lo ottengo quasi sempre 🙂

Termini di ricerca:

  • investire in borsa
  • come giocare in borsa
  • libri giocare in borsa per principianti
  • primi passi per avvicinarmi sd un P C
  • minimo per investire in borsa
  • imparare a giocare in borsa
  • corso investire in azioni
  • come si gioca in borsa
  • come investire in borsa
  • borsa investire primi passi
BlogFinanza.com

BlogFinanza.com